in evidenza

ASSICURAZIONE AGEVOLATA SULLE PRODUZIONI VEGETALI 2018

Le novità nel 2018 per le assicurazioni contro i rischi alle colture derivanti dalle avversità atmosferiche sono importanti perchè incidono direttamente contributo pubblico. Infatti, si potranno assicurare i propri raccolti sulla base delle rese storiche aziendali con una soglia di danno del 20% (30% per l'Uva da Vino), ed avere un contributo fino al 70% del corrispondente premio di polizza. E’ sempre possibile stipulare una polizza integrativa non agevolata, collegata a quella agevolata, per coprire i danni sotto soglia, oltre che per assicurare, eventualmente, valori di produzione superiori a quelli determinati in base alle rese medie e ai prezzi massimi ministeriali.
Per essere ammissibili al contributo, le polizze assicurative dovranno riguardare i danni derivanti da:
  • l’insieme delle avversità catastrofali (alluvione, siccità, gelo e brina) + l’insieme delle avversità di frequenza (eccesso di neve, eccesso di pioggia, grandine, venti forti) + le avversità accessorie (colpo di sole e vento caldo, sbalzi termici);
  • l’insieme delle avversità catastrofali + almeno una avversità di frequenza;
  • almeno 3 avversità a scelta tra quelle di frequenza e le avversità accessorie;
  • solo l’insieme delle avversità catastrofali
  • 2 avversità a scelta tra quelle di frequenza, in questo caso tuttavia il contributo pubblico sarà fino al 65% del premio agevolabile.
E' confermata l'erogazione di un contributo pari al 70% del premio pagato alle aziende che non hanno stipulato contratti nei precedenti cinque anni, per tre anni a partire da quello della prima adesione, nell’ottica di incentivare l’accesso al sistema assicurativo agevolato per le imprese agricole.
L’iter da percorrere per l’accesso a questi contributi erogati nell’ambito della Politica Agricola Comunitaria dovrà necessariamente seguire i seguenti passi:
  1. aggiornamento del proprio Fascicolo Aziendale e definizione del Piano Colturale per l’annata 2018
  2. compilazione del Piano Assicurativo Individuale o rilascio della Manifestazione di Interesse 2018
  3. sottoscrizione della polizza assicurativa agevolabile, per ogni coltura che si intende coprire,  aderendo alle Polizze Collettive stipulate dal Consorzio di Difesa con le Compagnie di Assicurazione
  4. presentazione della domanda di accesso all’aiuto comunitario e della domanda di pagamento del contributo, secondo il Bando che verrà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale a cura del MIPAAF.
Sono state anche alzate le percentuali di protezione (il cosiddetto meccanismo di salvaguardia) del parametro ministeriale relativo alla contribuzione al premio agevolabile. 
 
Anche se permangono alcune criticità legate al compimento di queste nuove modalità operative il Consorzio Agridifesa Italia è pronto ad accompagnare ed assistere le aziende agricole associate in modo da minimizzare il peso degli adempimenti e consentire l’accesso a questi fondi, che sono un’importantissima risorsa per agevolare la gestione del rischio meteorologico che di anno in anno diventa sempre più pesante per i raccolti. 
Ai fini dell’ammissibilità al contributo, le polizze dovranno essere sottoscritte entro le seguenti scadenze:
  • 31 MAGGIO 2018 Colture Permanenti (Uva da Vino, Frutticole, ecc.) e Colture a ciclo autunno - primaverile (Frumento, Orzo, ecc.) Colture a ciclo primaverile (Mais, Soia, Cocomero, Melone, ecc.)
  • 15 LUGLIO 2018 Colture a ciclo estivo (Pomodoro, Riso, ecc.) e Colture di secondo raccolto
  • 31 OTTOBRE 2018 Colture a ciclo autunno invernale, Colture vivaistiche.
Sono state stipulate convenzioni con tutte le maggiori Compagnie Assicuratrici per la copertura delle produzioni vegetali. Per tutte le informazioni, rivolgetevi ai nostri Uffici. 

Ultime notizie

24 Maggio 2018

Comunicato stampa - Assemblea dei soci 2018

Agridifesa è diventato un Consorzio nazionale, rinnovando il nome (è stato aggiunto il riferimento all’Italia) ed il...
Continua

20 Aprile 2018

Convocazione Assemblea Generale 2018

Il Consiglio di Amministrazione con delibera del 29/03/2018 ha fissato la convocazione dell'Assemblea Generale del...
Continua

newsletter

meteo

Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Cookie Policy.
Accetto